fbpx

9:00-13:00 / 15:30-19:30

Lun-Ven / Sab 9:00-13:00

Viale Ippocrate 28

00161 Roma (RM)

+39 06 693 655 67

info@immobiliarecalzini.it

Confronta gli annunci

Lighting design: l’arte di abbellire casa usando solo la luce

Lighting design: l’arte di abbellire casa usando solo la luce
Chi avrebbe mai detto che un giorno alla luce artificiale si sarebbe chiesto non solo di illuminare, ma anche di emozionare?

È questo infatti il principio alla base del lighting design, una professione affascinante e meno giovane di quello che sembra, ma anche una forma d’arte che è nata nei teatri e si è poi messa al servizio dell’home styling.

Oggi, durante un progetto di ristrutturazione o costruzione residenziale, potete rivolgervi ad un lighting designer per ottenere un’organizzazione dell’illuminazione efficace o un tema luminoso capace di esaltare l’architettura della casa, ma anche per… vivere meglio, perché sempre più la progettazione della luce domestica tiene conto del benessere di chi ci abita, del rispetto del ritmo circadiano e della personalizzazione sulla base del life style di ciascuno.

Insomma, si fa presto ad accendere un interruttore (oggi anche dalle app sul cellulare), ma sapevate che, anche secondo le normative regionali in tema di abitabilità, il rapporto tra la volumetria dell’ambiente e il modo in cui è illuminato deve essere coerente? E che dire del colore della luce, del suo indice di resa cromatica (che misura quanto i colori degli oggetti illuminati appaiono reali) e del flusso luminoso (misura la potenza percepita della luce)?
Ecco: la valutazione e la corretta predisposizione di ognuna di queste variabili sono di competenza del lighting designer. Questo professionista non solo è un vero stratega il cui contributo è fondamentale nella progettazione degli interni, ma è anche capace di alcune magie. Per esempio sa…
ESPANDERE LO SPAZIO
Usando la luce si può alterare la percezione delle dimensioni di un ambiente: per esempio le luci a parete conferiscono maggiore profondità.
CREARE ATMOSFERA

In bagno, in camera da letto o in soggiorno la luce può donare una sensazione di comfort e relax, per esempio retro illuminando alcuni elementi d’arredo.

AUMENTARE LA VIVIBILITÁ

In alcune stanze la luce deve essere necessariamente diretta, come per i piani di lavoro in cucina o per il tavolo della sala da pranzo.

AUMENTARE LA COMODITÁ

Grazie alla domotica è possibile accendere e spegnere qualunque luce dal proprio telefono. Siete già andati a letto e avete dimenticato la luce accesa in cucina? Non dovete alzarvi per spegnerla.

MIGLIORARE LA CONCENTRAZIONE DI TUTTI

Se nel vostro appartamento non potete rinunciare ad una zona lavoro, da condividere eventualmente e ad orari alterni con altri membri della famiglia che la utilizzano per studiare, disegnare o semplicemente giocare al computer, il lighting designer può predisporre un sistema di illuminazione con profili luce diversi e personalizzati per ciascun membro della famiglia, attivabili per mezzo di un’app.

CONCILIARE IL SONNO

In camera da letto la luce può automaticamente o manualmente rispondere alle esigenze di chi la sta utilizzando, accompagnando le persone verso il riposo o il risveglio.

INDICARE LA DIREZIONE
Il lighting designer può usare la luce per mettere in relazione gli ambienti o, al contrario, separarli. È possibile creare dei percorsi e persino suggerire ai fruitori come utilizzare un determinato spazio.
img

Luigi Calzini

Post correlati

Piccole riparazioni da fare prima di mettere in vendita la casa

Uno degli errori commessi dai “venditori alle prime armi” (ovvero dai proprietari di immobili...

Continua a leggere
di Luigi Calzini

3 alternative per chi ama le piante ma non ha il pollice verde

Magari ci avete provato e riprovato ma curarvi di una o più piante da appartamento è per voi...

Continua a leggere
di Luigi Calzini

Come ricavare una zona lavanderia dove non c’è

Quando i potenziali acquirenti visitano il vostro immobile non notano soltanto la metratura, la...

Continua a leggere
di Luigi Calzini