fbpx

9:00-13:00 / 15:30-19:30

Lun-Ven / Sab 9:00-13:00

Viale Ippocrate 28

00161 Roma (RM)

+39 06 693 655 67

info@immobiliarecalzini.it

Confronta gli annunci

Per ristrutturare casa serve un architetto?

Per ristrutturare casa serve un architetto?
L’architetto, troppo spesso confuso con l’ingegnere (esegue i calcoli strutturali) o il geometra (si occupa del rilievo topografico e delle pratiche catastali ed urbanistiche, quindi della burocrazia), è un professionista che progetta edifici a scopo residenziale, commerciale o industriale.
Un architetto d’interni può seguire i proprietari durante tutta la ristrutturazione, consigliare esclusivamente sull’arredamento oppure offrire soltanto una consulenza in occasione di un restyling.
Pur restando sempre legato a numeri e misure, dei tre indicati sopra è quello che non può fare a meno di uno spirito artistico ed una buona dose d’ispirazione.
L’architetto deve avere buon gusto ma, essendo questo un parametro soggettivo, deve più che altro possedere uno stile che sia nelle vostre corde. È quindi molto importante affidare l’incarico ad un interior designer di cui abbiate già visto precedenti lavori.
Ma è sempre necessario rivolgersi ad un architetto quando si ristruttura casa?
Naturalmente no, tuttavia è una scelta utile in alcune situazioni in particolare.
Se volete ridisegnare completamente il vostro appartamento, per esempio, l’architetto saprà suggerire soluzioni a cui voi non avreste mai pensato. Abbattendo muri, spostando porte e ridefinendo gli spazi tutto può cambiare: potrete finalmente vedere (sdraiati sul divano?) quel bel paesaggio fuori dalla finestra, oppure potrete piazzare al centro del bagno (finalmente più grande!) la vasca free standing dei vostri sogni.
Un altro caso in cui l’architetto è molto utile è quando l’intervento di ristrutturazione, per quanto modesto possa sembrarvi, richiede in realtà permessi come la SCIA o la CILA. Questo vale, per esempio, per la realizzazione di scale interne, che comporta la realizzazione di un foro nella soletta tra i piani, o per l’apertura di nuove finestre, che va a modificare la facciata esterna o, ancora, per la costruzione di un soppalco portante.
In linea del tutto generale, quando si tratta di progetti molto semplici, è possibile rivolgersi ad un architetto solo in via consulenziale, ma se progettate di spendere più di cinquantamila euro questo professionista è probabilmente davvero necessario.
La nostra agenzia è in grado di consigliarvi seri professionisti iscritti all’albo degli Architetti.
img

Luigi Calzini

Post correlati

Piccole riparazioni da fare prima di mettere in vendita la casa

Uno degli errori commessi dai “venditori alle prime armi” (ovvero dai proprietari di immobili...

Continua a leggere
di Luigi Calzini

3 alternative per chi ama le piante ma non ha il pollice verde

Magari ci avete provato e riprovato ma curarvi di una o più piante da appartamento è per voi...

Continua a leggere
di Luigi Calzini

Come ricavare una zona lavanderia dove non c’è

Quando i potenziali acquirenti visitano il vostro immobile non notano soltanto la metratura, la...

Continua a leggere
di Luigi Calzini