fbpx

9:00-13:00 / 15:30-19:30

Lun-Ven / Sab 9:00-13:00

Viale Ippocrate 28

00161 Roma (RM)

+39 06 693 655 67

info@immobiliarecalzini.it

Confronta gli annunci

Le foto per l’annuncio immobiliare: ecco come dovresti scattarle

Le foto per l’annuncio immobiliare: ecco come dovresti scattarle
Molti proprietari che desiderano mettere in vendita il loro immobile contattano la nostra agenzia già in possesso di alcune fotografie da allegare all’annuncio immobiliare. In molti casi le foto sono inutilizzabili per diversi motivi ma di questo non li biasimiamo in alcun modo: a differenza di quanto Instagram voglia farci credere non siamo tutti portati per la fotografia!
La scelta migliore è quella di affidarsi ad un fotografo professionista o, almeno, a un amico o un parente che se la cavi in questo campo. In alternativa gli stessi agenti immobiliari (che, a differenza di molti proprietari, sono ben consapevoli della competitività del mercato) possono scattare le fotografie, catturando l’immaginazione dei potenziali acquirenti nel modo giusto.
In questo articolo condividiamo alcuni consigli per la realizzazione di perfetti servizi fotografici immobiliari, a vantaggio di quanti stanno per mettere in vendita la propria casa e preferiscano affidarsi al fai da te per la parte fotografica.

1. Utilizzate una fotocamera digitale
Nonostante la qualità delle fotografie scattate con gli smartphone sia ormai incredibile, le foto con il telefonino non possono sostituire la qualità della fotocamera digitale. Se non ne avete una potete prenderla in prestito da un conoscente e affiancarle anche un treppiede, che vi fornirà la stabilità necessaria per scatti ancora più chiari e nitidi! Se invece dovete necessariamente utilizzare lo smartphone provate a impostare “HDR” (High Dynamic Range) per ottenere più dettaglio.

2. Curate la fotografia degli esterni
Se si tratta di una villetta o di una proprietà singola una foto degli esterni ben fatta è molto importante. Occorre qui assicurarsi che l’erba sia tagliata (se è presente un giardino), che i vetri delle finestre siano puliti e che la porta d’ingresso si presenti in buono stato.

3. Sfruttate tutta la luce possibile
Usare la luce naturale nel modo giusto può fare una grande differenza! Aprite tutte le persiane e le tende per far entrare la luce e scattate le fotografie nel momento più luminoso della giornata: questo contribuirà a suggerire la sensazione di uno spazio ampio e arioso. Fate attenzione ai riflessi alle finestre e sulle superfici lucide.

4. Scattate dalla giusta angolazione 
Per dare profondità alle immagini provate a includere tre pareti in ogni fotografia. Questo spesso significa che il punto migliore da cui scattare le foto è la porta o l’angolo della stanza. Tenete in considerazione le caratteristiche che volete evidenziare, come una finestra particolarmente bella o un caminetto, e assicuratevi che questi elementi siano posizionati centralmente nell’inquadratura.

5. Siate selettivi
Less is more. Una decina di foto ben rappresentative della vostra proprietà sono sufficienti. Evitate invece le fotografie non necessarie, dove si vedono, per esempio, citofoni, tecnologia, arredo o suppellettili che non resteranno nella casa e qualunque inquadratura che non invoglierà in alcun modo le persone a visitare il vostro immobile.
img

Luigi Calzini

Post correlati

Piccole riparazioni da fare prima di mettere in vendita la casa

Uno degli errori commessi dai “venditori alle prime armi” (ovvero dai proprietari di immobili...

Continua a leggere
di Luigi Calzini

3 alternative per chi ama le piante ma non ha il pollice verde

Magari ci avete provato e riprovato ma curarvi di una o più piante da appartamento è per voi...

Continua a leggere
di Luigi Calzini

Come ricavare una zona lavanderia dove non c’è

Quando i potenziali acquirenti visitano il vostro immobile non notano soltanto la metratura, la...

Continua a leggere
di Luigi Calzini